Weaving Olden Patterns: November 2014

Tuesday, 25 November 2014

Offerta speciale! / Special offer!

Vi ricordate i guanti con la treccia che vi avevo presentato il mese scorso?

Do you remember the cabled fingerless gloves I talked about last month? 
 

Visto il successo riscosso ho pensato di scriverne lo schema e di arricchirlo con foto esplicative dei passaggi più complicati. Lo schema è stato gentilmente testato dalla cara Nata (sotto una foto di quelli che ha realitzzato lei) ed è disponibile in formato .pdf sia in italiano che in inglese (US terms).
I guanti sono taglia unica e si adattano ad essere indossati da tutti; in caso di necessità particolari prima di modificare il numero di punti spesso è sufficiente provare con un filato più sottile o più spesso o un uncinetto diverso.
Questi guanti sono rapidi da realizzare, basta qualche ora libera, ma fanno un figurone - e inutile che vi dica che sarebbero un ottimo regalo di Natale! : )

Se vi piacerebbe realizzare questi guanti approfittate dell'offerta lancio: fino al 3 di dicembre il prezzo dello schema sarà di 2,90 !

Lo trovate nei miei shop di Etsy e Artesanum, oppure potete riceverlo scrivendomi una mail.

Since they've made a smash I decided to write down the pattern to make them, with photos to show how to do the hardest passages. The pattern's been kindly tested by my dear friend Nata (below you can see a pic of her own gloves) and you can have it in .pdf format either in English (US terms) or Italian.
The gloves are one size and fit most women and young men as well. Should you need to make them bigger or smaller you can simply try a different wool and/or hook, that's often enough, without adding or cutting a few stitches.
These gloves are quick to make, all you need is a few free hours, but they're sure to make a sensation - and needless to say, they'd be a great Xmas present! : )

If you'd like to make these gloves, hurry up: the pattern will be 2,90 € only till December 3rd!

You can directly download the pattern on Ravelry, find it on both my Etsy  and Artesanum shops, or you can get it by simply sending me and e-mail. 

Ecco quelli di Nata!

Check out Nata's!

Wednesday, 19 November 2014

Calling all knitters!

Ciao a tutte!
Intanto grazie per i commenti nello scorso post, so che per molti lavorare a maglia è naturale e facile, ma per me riuscirci è stato davvero un traguardo! : )
Devo dire che in pochissimi giorni ho già preso la mano (la pratica con l'uncinetto ha aiutato davvero molto), tant'è che ho iniziato il mio primo progetto - ovviamente una sciarpa, come da manuale del principiante! 
Sto lavorando con una lana splendida che ho trovato mentre ero in Liguria in un mercato, la lana bio ecologica a marchio Tre Sfere: potete vederla in tutti i suoi colori qui 
(e acquistarla qui). Si tratta di un filato non trattato chimicamente e composto al 70 % da lana Merino e al 30% da lana Moretta. Io sto usando la n° 4, un grigio antracite molto scuro, quasi nero, e devo dire che è forse la più bella lana che mi sia capitato di lavorare finora!

Ora, come immagino molte di voi, ho ereditato un bagaglio notevole di ferri di svariate dimensioni, ma nonostante tutto qualche misura mancava. Dato che sempre al mare avevo trovato dei bellissimi uncinetti di bambù della Mondial (che una volta provati non ho più posato!) ho pensato bene di completare la serie di ferri con due paia di ferri appunto di bambù. Quindi al momento sto lavorando una lana 100% naturale con ferri di legno, ed è una sensazione incredibile: il modo in cui il lavoro scorre e cresce non è veramente paragonabile a nient'altro io abbia provato finora. Devo dire che non ho mai amato la plastica e ho sempre scelto gli uncinetti di alluminio, anche nelle misure più grandi (fin dove possibile), ma adesso che ho provato il legno non lo lascio più! 

Voi i ferri di che materiale li preferite?

E soprattutto la domanda che più mi pongo in questi giorni: voi preferite i ferri dritti o quelli circolari?? Avrete notato un paio di questi ultimi nell'altro post, ma li ho usati solo per sperimentare, non mi sono piaciuti per niente, e al momento sto andando alla grande con quelli dritti. Voi che siete esperte cosa ne pensate? : )

Hello dearies!
First of all thanks a lot for all your nice comments in my last post, I know that many of you are natural knitters, but to me finally learning it was such a goal! : )
I must say, in a few days I already got the hang of it (crochet was really helpful), in fact I already started my very first project - a scarf, obviously, by every beginner's book.
I'm knitting a wonderful wool that I found at a market while I was in Liguria, "Lana bio ecologica" by Tre Sfere (take a look  here, here, and here). It's a non-chemically treated yarn made with 70% Merinos wool and 30 % Moretta (I think it only means natural black, it translates as 'Blackie'). I'm using # 4, a pretty dark charcoal grey, almost black, and I must say that this might as well be the best wool I've ever happened to work with!

Now, as probably many of you, I inherited a considerable amount of needles of many different sizes, but some were still missing. Since when I was away I happened to find some beautiful bambook crochet hooks by Mondial (tried them and never let them since then!), I thought that I'd round off the collection of needles with two pairs of bamboo ones. So I'm currently working a 100% natural yarn with wooden needles, and that's an incredible feeling: the way the work flows and grows it's really not comparable to anything else I've tried so far. I must say that I never loved plastic and I always chose aluminium hooks (when possible), but now that I found wood I think I won't use anything else!
 
What's your favourite material for your hooks and needles?

And more important, the question that's been bothering me for a few days now: do you like straight or circulare needles best?? You may have noticed a pair of circular ones in my last post, but I only used them to experiment, I really disliked them, and I'm now enjoying my straight ones. What do you skilled knitters friends think? : )

Saturday, 15 November 2014

Determinazione / Resolution

Di quante tecniche vi ho parlato in questi mesi? Uncinetto, knooking, uncinetto tunisino... ma in fin dei conti il mio sogno è sempre stata la maglia, che non sono mai riuscita ad imparare, nonostante gli sforzi. Si vede che fino a ieri non era il momento giusto, perché ieri sera ho chiesto per l'ennesima volta alla mia paziente mamma di spiegarmi come si fa, perché questa volta non ho avuto nessun problema!
 
Così, finalmente...
 
How many techniques have I written about during these months? Crochet, knooking, tunisian crochet... but in the end my dream has always been knitting, and I'd never been able to learn how to do it, though I tried really hard. Well, maybe the time just wasn't right before yesterday evening, when I asked my patient mum for the umpteenth time to explain me how it's done, because this time I had no problem!

So, finally...
 

Wednesday, 12 November 2014

E intanto, la neve... / And meanwhile, the snow...

E intanto la neve si sta avvicinando...

And meanwhile the snow is getting nearer and nearer...

 
E l'emozione di rivederla spolverare le cime dei miei monti è niente rispetto al colpo di vedere nelle notizie alcuni luoghi tanto amati, i miei lontani e vicini posti del cuore, colpiti da quell'acqua che oltre queste montagne non gela, ma si rovescia violenta... 
E in un attimo cambia tutto...
 
And the emotion that I get seeing it on the top of my mountains is nothing compared to the feeling I got when I saw the news about some of my beloved places, places of the heart that are afar and yet so near, so hardly hit by that very same water that beyond these mountains doesn't freeze, but just violently pours down... 
And all of a sudden, everything changes...